Si tuffa in mare e muore: era in spiaggia con la fidanzata

La vittima aveva 33 anni. Si chiamava Antonio Sica

Tragedia a Vico Equense nella giornata di ieri. Antonio Sica, 33enne di Baronissi, si è tuffato in mare nella spiaggia libera delle Postali, intorno alle ore 13.00. La fidanzata non vedendolo più tornare ha lanciato l'allarme.

Sul posto è giunta la Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia. I militari hanno perlustrato lo specchio d'acqua nel quale poteva essersi immerso il 33enne, trovaandolo dopo poco. Lo hanno portato a riva, dove nel frattempo era giunta una ambulanza, ma per Antonio non c'era più ormai niente da fare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A causare il decesso un possibile malore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento