rotate-mobile
Cronaca

Nuova manifestazione dei commercianti di Nola contro il Piano Traffico

Il Piano Traffico Urbano, attuato dall'Amministrazione Biancardi di Nola, dopo oltre 5 mesi non ha dato i risultati sperati, anzi ha assestato un ulteriore colpo durissimo al commercio cittadino ed ai livelli occupazionali. Bisogna fare presto e bene. Ascoltare i commercianti, le loro ragioni ed istituire un "Osservatorio permanente" per monitorare l'andamento economico del settore e costruire proposte di promozione e di valorizzazione.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday


Nella giornata di oggi, 23 gennaio 2013, si terrà una nuova manifestazione dei commercianti di Nola contro il Piano Traffico predisposto dall'Amministrazione Comunale Biancardi nel mese di giugno e attivato a partire dal mese di agosto. Questa volta, però, siamo in presenza di alcune novità significative.
Quella che era stata una semplice protesta quella attuata nei mesi scorsi ha assunto, questa volta, un carattere propositivo e una volontà partecipativa.
I commercianti di Nola, con le loro Associazioni di categoria, vogliono partecipare alle scelte che vengono assunte dall'Amministrazione e chiedono di essere coinvolti ed ascoltati.
La Cgil Nolana si è sempre astenuta, sino ad oggi, nel valutare la positività o meno del Piano Traffico. Pensavamo che fosse stato necessario qualche mese per giudicare la bontà o meno di un simile provvedimento. La stessa Amministrazione, modificandolo in più occasioni, lo ha evidentemente ritenuto carente in alcuni suoi aspetti. Pensavamo, tra l'altro, che il Sindaco Biancardi, l'Assessore competente, l'intera Amministrazione, rendessero chiaro ai cittadini ed agli operatori del settore il "Progetto strategico" nel quale si andava a collocare il Piano Traffico.
Non vi è stato nulla di tutto ciò. L'Amministrazione Biancardi, imperterrita, è andata avanti senza ascoltare le forze interessate, le organizzazioni sociali, i diversi soggetti coinvolti (direttamente o meno).
I commercianti nolani stanno attraversando, da tempo, una situazione di profonda crisi e le cause sono molte e diverse.
Il Piano ha acuito questo stato di crisi assestando al settore un ulteriore durissimo colpo.
La Cgil Nolana, nel condividere le motivazioni dei commercianti alla base della protesta, chiede al Sindaco Biancardi di promuovere immediatamente un tavolo di confronto, costruttivo e partecipato, e di attivare un Osservatorio Permanente sullo stato di crisi che la Città sta attraversando. Un Osservatorio che abbia l'obiettivo di monitorare, di valutare, di proporre, per far fronte nel modo migliore possibile alla crisi in atto.
Sono già andati perduti centinaia di posti di lavoro e decine di attività commerciali ed artigianali nella sola Città di Nola.
Bisogna far presto e bene.

Cgil Zona Nolana
Il Responsabile
Salvatore Velardi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuova manifestazione dei commercianti di Nola contro il Piano Traffico

NapoliToday è in caricamento