Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca

Noemi "stabile e in miglioramento", inizia la riabilitazione: nuovo bollettino dal Santobono

La bimba di 4 anni ferita in un agguato lo scorso 3 marzo resta in prognosi riservata, ma le sue condizioni continuano giorno dopo giorno a migliorare

Migliorano ancora le condizioni della piccola Noemi, la bimba di quattro anni ferita nel corso di un agguato di camorra lo scorso 3 maggio, in piazza Nazionale.

"Il quadro clinico della piccola N. è stabile e in miglioramento", riferisce il bollettino medico diffuso dall'ospedale Santobono di Napoli, dove la bambina è ricoverata.

La cautela dei medici: "Bisogna ancora stare attenti"

"La bambina - prosegue la nota dell'ospedale - continua ad essere sedata e respira in autonomia con supporto di ossigeno. Già da ieri l'equipe di fisioterapisti ha avviato il programma per la riabilitazione. La prognosi permane riservata. Il prossimo bollettino sarà diramato tra 24 ore".

Le preghiere per la piccola

Intanto la città continua a stringersi intorno alla bambina e ai familiari. Stamane in tutte le chiese partenopee si è pregato perché possa stare bene quanto prima, e affinché non perda la "fiducia nel prossimo e nel mondo".

Nelle chiese di Napoli preghiera per la bambina feritaoemi, si prega per lei nelle chiese della città
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Noemi "stabile e in miglioramento", inizia la riabilitazione: nuovo bollettino dal Santobono

NapoliToday è in caricamento