Noemi sta meglio: la bimba è cosciente e si alimenta

Gli ultimi aggiornamenti sulle condizioni della bimba

Arriva dall'ospedale Santobono una bella notizia su Noemi. Le condizioni della bimba di 4 anni, rimasta ferita nella sparatoria di piazza Nazionale dello scorso 3 maggio, migliorano ulteriormente.

Secondo quanto si apprende dall'ultimo bollettino medico, infatti, la piccola "è sveglia, cosciente ed ha iniziato ad alimentarsi, respira spontaneamente, ma necessita ancora di un supporto di ossigeno ad alti flussi, sebbene sia in decremento". 

Proseguono amche gli esami diagnostici di routine utili a monitorare l'evoluzione della condizione clinica della bimba. I parametri vitali "sono stabili e il quadro clinico appare stazionario e in miglioramento", con la prognosi che resta riservata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il prossimo bollettino sarà diramato tra 72 ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Doccia fredda Tocilizumab, Ascierto: "Nessun risultato statisticamente significativo"

  • Temporali d'agosto in arrivo a Napoli: temperature giù di 10 gradi

  • Mascherine all'aperto obbligatorie nel napoletano: scatta l'ordinanza

  • Fabio Fulco convola a nozze: l’attore di Un Posto al Sole sposerà Veronica

  • Il Coronavirus torna a far paura, due morti: il più giovane aveva 45 anni

  • Ritrovata dopo 24 ore di ricerche, Claudia è in coma farmacologico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento