Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Napoli, nigeriano prende a calci un cane e poi ferisce a morsi i poliziotti: nuovo caso Kabobo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di NapoliToday

Forza Nuova Napoli esprime i sensi di vicinanza e solidarietà all'amico Antonio Caputo e a quanti sono stati vittime dell'aggressione avvenuta in zona Vomero nella giornata di venerdi 7 giugno 2013, da parte di un extracomunitario, reo di aver iniziato la propria azione violenta prendendo a calci un cane e il suo padrone prima, e scagliandosi poi successivamente contro i rappresentanti delle Forze dell'Ordine intervenuti per riportare la calma. I continui episodi di violenza che vedono come protagonisti extracomunitari dovrebbero far riflettere seriamente quanti, ammantandosi di buonismo ed ipocrisia, parlano di accoglienza ed integrazione ben sapendo che in Italia, in generale, ed in particolare in Campania non sussistono le condizioni per iniziare un degno processo di sistemazione degli extracomunitari e tanto meno di un loro avviamento al lavoro.

Comunicato stampa n° 10/13

Ufficio Stampa Forza Nuova Napoli

ufficiostampa.fn_napoli@yahoo.com 380/9089217

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli, nigeriano prende a calci un cane e poi ferisce a morsi i poliziotti: nuovo caso Kabobo

NapoliToday è in caricamento