menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Funerale

Funerale

Troppo povero per permettersi il funerale: resta in obitorio per 9 giorni

La famiglia fa richiesta per il trasporto Comunale, ma non è previsto il passaggio in chiesa per il funerale. Scatta la macchina della solidarietà: esequie oggi grazie alle donazioni di amici e parenti

Niente soldi per il funerale: fermo in obitorio da quasi 10 giorni. E' la storia triste e assurda di Giovanni, 55 anni del quartiere Marianella, un lavoro precario e saltuario come bracciante agricolo, uno scantinato come casa e niente soldi. Ma potrebbe essere la storia di tanti, al giorno d'oggi. A raccontarla dalle pagine de Il Mattino è Maria Chiara Aulisio e leggendola ci si rende conto che qualche volta davvero la realtà supera ogni fantasia, anche la più orribile.

Giovanni è morto al Cardarelli in seguito ad un'infarto, arrivato al termine di una malattia rapida e crudelmente fatale. Nemmeno la sua famiglia ha i soldi per le esequie e così si rivolge al Comune per il trasporto gratuito (trasporto, per altro, che avrebbe riguardato esclusivamente il percorso fino al cimitero ma che non avrebbe incluso una chiesa per celebrare il funerale, specificano dal Comune), ma dal 17 giugno, giorno del decesso nessuno si è visto o sentito (bloccati anche nell'impasse della richiesta del trasporto in chiesa) e così i giorni passano e Giovanni resta lì, sospeso in un limbo perché, di fatto, gli viene negato quell'ultimo atto che restituisce dignità.  Cosa che indigna anche il presidente dell'ottava Municipalità Pisani ('una situazione vergognosa' la definisce), ai quali i familiari si erano rivolti per un aiuto nell'inoltro della pratica.

Un cugino di Giovanni spiega infine alla giornalista che i medici hanno comunicato alla famiglia che, com'è facile intuire, non è più possibile che il corpo resti all'obitorio. A questo punto è scattata la macchina della solidarietà tra amici e parenti, con una raccolta di soldi per arrivare alla cifra richiesta dalle pompe funebri, che avrebbero comunque promesso un fortissimo sconto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rischio caduta razzo cinese, le indicazioni della Protezione Civile della Campania

Attualità

Supplica alla Madonna di Pompei: il testo

Attualità

Concorsone Sud 2800 posti: le date della prova scritta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Media

    Il ritorno di Liberato: ecco "E te veng' a piglià" | VIDEO

  • Media

    Amici, il napoletano Aka7even vola in finale

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento