menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Atipico Tour" contro il lavoro precario a Napoli

Iniziativa della Nidil-Cgil di Napoli e Campania. Lo sportello sindacale itinerante attraverserà la provincia partenopea, campagna informativa nei luoghi del lavoro precario

È partito ieri - con il presidio davanti alla Prefettura di Napoli contro il ddl Fornero e l'iniziativa "Io piango, tu parti" - l'Atipico tour: la nuova mobilitazione di Nidil CGIL Napoli e Campania tesa a sensibilizzare media e opinione pubblica sui temi della precarietà e del lavoro atipico.

Uno sportello sindacale itinerante che attraverserà la provincia partenopea e una campagna informativa nei luoghi del lavoro precario declinata in dieci tappe: Atipico tour - organizzato da Nidil Napoli in collaborazione con FILCAMS e Camera del lavoro di Napoli - darà voce alla precarietà, raccogliendo esperienze, costruendo piattaforme sindacali, dando informazioni e sostegno sul campo ai lavoratori e alle lavoratrici atipiche incrociate durante il percorso. 10 temi per dieci tappe declinate in due gironi: il primo concluso dalla manifestazione unitaria del 2 luglio, il secondo, il 6 luglio, con una tappa a Città della Scienza, luogo simbolo dell'eccellenza e dell'innovazione campana. 10 pit stop per una vera e propria scalata verso i diritti.

Le prossime "stazioni":

28 giugno alle 10.00 al Centro direzionale is. C1 con lo "sportello atipico  di contro-informazione e denuncia alla precarietà".

Il 29 l'Atipico Tour si dividerà in tre tronconi: alle 10.00 ancora al Centro Direzionale ma all' is. F6 con la campagna di sensibilizzazione sul CCNL dei lavoratori degli studi professionali "Con il Contratto" e volantinaggio sulle false partite IVA; alle 18 a Castellammare con il presidio informativo "Cantieri chiusi, sommerso che avanza"; alle 20.00 a Bacoli con "un mare di precariato", iniziativa contro il lavoro nero nell'economia del tempo libero.

Sabato 30 giugno la carovana dell'Atipico tour raggiungerà alle 11 Gragnano con l'iniziativa "Disoccupazione giovanile e spopolamento dei territori" e alle 18.00 Torre del Greco con la campagna informativa "Lavoro nero e giovani migranti". Il tour farà quindi tappa alla manifestazione regionale del 2 luglio di CGIL, CISL, UIL, UGL. Ripartirà il 3 luglio con un appuntamento nell' univeristà Federico II, sede centrale a partire dalle 10.00 con l'iniziativa "Retro - aspettative precarie".

ll 4 luglio sarà la volta di Casoria con la campagna "Dissociati" contro l'uso abuso dei contratti di associazione in partecipazione. Chiuderà l'iniziativa la tappa del 6 luglio a Città della Scienza, alle ore 12.00. Tema? Riforma del Governo e mercato del lavoro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento