menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Accoltellato dal fratello: morto il 37 enne ferito

Nicola Acanfora è morto all'ospedale Loreto Mare in seguito alle ferite riportate dopo la lite con suo fratello che ora è agli arresti con l'accusa di omicidio volontario

Una tragica lite nel napoletano, a Somma Vesuviana, ha portato alla morte di Nicola Acanfora e all'arresto di Giovanni Acanfora, suo fratello.
Nicola Acanfora è morto all'ospedale Loreto Mare, dove era stato ricoverato in fin di vita in seguito alle ferite ricevute dal fratello che l'ha colpito con una mannaia e un paio di forbici.

L' accusa nei confronti di Giovanni Acanfora, bloccato ed arrestato dai carabinieri mentre tentava di lanciarsi sotto un' auto, è di omicidio volontario.
Secondo una prima ricostruzione la lite tra i due fratelli, entrambi già denunciati in passato, sarebbe cominciata per futili motivi e poi è degenerata. Giovanni Acanfora ha colpito il fratello, Nicola, molto probabilmente con un paio di forbici ed una mannaia da macellaio, uccidendolo quasi sul colpo. Il ferito è stato trasportato all' ospedale "Loreto Mare" di Napoli, dove i medici, hanno constatato che era in fin di vita. Entrambi i fratelli vivevano in via Santa Maria del Pozzo, a Somma Vesuviana

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Mugnano: "Ancora sopra i 200 positivi attuali"

Attualità

Sorpresa per Serena Rossi a Canzone Segreta: "Non sapevo niente, vi giuro"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento