Cronaca

Neonato ustionato, il "miracolo di Pasqua": respira da solo, è sveglio e riesce a mangiare

Le prossime settimane saranno molto importanti per l’innesto cutaneo a cui sarà sottoposto

Finalmente buone notizie per il piccolo Vincenzino, il bimbo di Portici ricoverato all’ospedale Santobono per gravi ustioni. Secondo quanto emerso nell'ultimo bollettino dell'ospedale, nel giorno di Pasqua, il piccolo è sveglio, respira da solo e riesce a mangiare. 

"Il piccolo Vincenzo continua a migliorare ed il Primario del Reparto di Neonatologia dell'Ospedale Santobono (La Fabbrica dei Miracoli) Dr.Antonino De Toro ci informa costantemente sulle Sue condizioni. Vincenzo non è piu’ intubato, è sveglio, mangia e diverse terapie gli sono state sospese. Appena giunto in Ospedale è stato sottoposto ad un delicato intervento di chirurgia per la rimozione dei tessuti morti e per lui c’è la prospettiva di un lungo e delicato iter per la ricostruzione dei tessuti danneggiati con l’innesto di cute. Ieri l’equipe medica ha verificato le condizioni della cute danneggiata dalle ustioni, il Dr. De Toro mi ha spiegato che le prossime settimane saranno molto importanti per l’innesto cutaneo a cui sara’ sottoposto", fa sapere il sindaco di Portici Enzo Cuomo.

Arrestati i genitori

Vincenzino era stato dato alla luce in casa. Il 12 marzo era stato ricoverato in ospedale per ustioni presenti su una vasta parte del suo corpicino (80%), tali da ridurlo in fin di vita. A causarle il possibile utilizzo di candeggina per lavarlo. I genitori del bambino sono stati arrestati con l'accusa di maltrattamenti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neonato ustionato, il "miracolo di Pasqua": respira da solo, è sveglio e riesce a mangiare

NapoliToday è in caricamento