menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto Polizia nella stanza d'ospedale del bimbo

Foto Polizia nella stanza d'ospedale del bimbo

Tenta di gettare il figlio appena nato in un cassonetto: "Il piccolo sta bene"

Sono stati i militari del Raggruppamento Campania dell'Esercito ad avvicinare per primi la donna. Il bimbo è ora ricoverato al Loreto Mare

Sono stati i militari del Raggruppamento Campania dell'Esercito, operativi nell'ambito di "Strade Sicure", alle 2 della scorsa notte, ad avvicinare per primi la donna che custodiva in un sacchetto di plastica il neonato appena partorito. É quanto emerge da una nota diffusa dalla Questura di Napoli.

I militari stavano presidiando il territorio nel piazzale antistante la Stazione Centrale, quando sono stati allertati da alcuni extracomunitari in merito alla presenza di una donna che aveva da poco partorito e che custodiva il neonato in un sacchetto con l'intenzione di disfarsene. I militari hanno avvicinato la donna e hanno riscontrato la presenza del neonato.

"COSI' ABBIAMO SALVATO IL NEONATO": VIDEO

I militari hanno accompagnato il bambino e la madre all'interno della stazione ferroviaria, poi hanno chiesto l'intervento di una ambulanza e della Polizia di Stato che ha proceduto all'arresto della donna e al ricovero del neonato in ospedale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Dal 26 aprile tornano le zone gialle, Campania in bilico

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento