Cronaca

Emergenza Covid, partita da Napoli nave con 25 tonnellate di materiale sanitario in direzione Tunisia

"Con questa operazione, l’Italia intende riaffermare la sua amicizia e solidarietà al popolo tunisino", spiega il Ministero degli Esteri in una nota

In risposta ai drammatici sviluppi della crisi sanitaria in Tunisia, determinata dalla pandemia da Covid-19, la Cooperazione Italiana ha disposto, su indicazione della Vice Ministra agli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale Marina Sereni, l'invio al porto di Tunisi di oltre 25 tonnellate di materiale sanitario per la lotta al Covid.

L'ingente carico umanitario, messo a disposizione dalla struttura del Commissario straordinario per l'emergenza Covid-19 ed imbarcato con il supporto logistico della Base di pronto intervento umanitario delle Nazioni Unite (UNHRD) di Brindisi, è composto da cinque container, suddivisi tra più navi e contenenti ventilatori polmonari, mascherine protettive, guanti, camici chirurgici e gel igienizzante. Sarà consegnato al locale Ministero degli Esteri, della Migrazione e dei Tunisini all'estero. La prima nave è partita oggi dal porto di Napoli, mentre le restanti partiranno nei prossimi giorni.

"Con questa operazione, l'Italia intende riaffermare la sua amicizia e solidarietà al popolo tunisino", spiega il Ministero degli Esteri in una nota.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza Covid, partita da Napoli nave con 25 tonnellate di materiale sanitario in direzione Tunisia

NapoliToday è in caricamento