rotate-mobile
Lunedì, 28 Novembre 2022
Cronaca

Arcigay, eletta presidente la campana Natascia Maesi: è la prima donna a ricoprire la carica

Casertana, laureatasi a Napoli, vive da tempo a Siena dove lavora come giornalista. Le sue parole

E' Natascia Maesi la nuova presidente di Arcigay. La prima donna a rivestire la carica è stata eletta al XVII Congresso nazionale svoltosi a Latina. Maesi ha 45 anni, è una giornalista e - nata a Caserta - si è laureata in filosofia a Napoli.
Confermato Gabriele Piazzoni, 38 anni di Crema, come segretario, pprovata la mozione 'Orgoglio in movimento' e ribadita con voto unanime l'identità antifascista e pacifista dell'associazione.

"Sono molto onorata del ruolo di cui l'associazione oggi mi investe e che è l'esito di un percorso che viene da lontano e che coinvolge numerose attiviste - ha dichiarato Maesi, che vive a Siena dove si occupa di uffici stampa e comunicazione - Per quattro anni, sarò la presidente di Arcigay. E sottolineo il la, a marcare la differenza profonda tra leadership femminile e leadership femminista. Giorgia Meloni, nell'infrangere il soffitto di cristallo, ha disposto la cancellazione del femminile, con la conseguente invisibilizzazione delle donne dal discorso pubblico e politico, rafforzando l'idea che le donne abbiano valore solo se assomigliano agli uomini, diventano come loro, si appellano al maschile per essere autorevoli".

"Altra cosa è il modo in cui io e le altre attiviste transfemministe di Arcigay - spiega Maesi - intendiamo affrontare generi, rendendoli visibili e attraversabili, disobbedendo a norme e aspettative di genere, superando i limiti del binarismo. Le parole creano senso e immaginario, sono strumenti potentissimi che vanno usati responsabilmente. Ancora di più se si ha un privilegio o si esercita un potere".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arcigay, eletta presidente la campana Natascia Maesi: è la prima donna a ricoprire la carica

NapoliToday è in caricamento