Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Sicurezza, il questore De Jesu: "Oggi i criminali sono giovanissimi, malvagi e irrispettosi"

Il questore è intervenuto durante la conferenza "Costruendo una città sicura" organizzata dalla rivista Limes. "Non basta la repressione, serve una rigenerazione", ha detto

Per la sparatoria notturna tra i locali di Chiaia un ventenne è stato fermato in queste ore dalla Polizia. L'episodio ha portato al ferimento di alcuni minorenni: un sedicenne, una quattordicenne e una diciannovenne. La sparatoria pare sia scaturita da una accesa rivalità tra comitive. La conferma di un abbassamento dell'età media tra i ranghi criminali in città arriva oggi dal questore di Napoli Antonio De Jesu, intervenuto al dibattito "Costruendo una città sicura". "Le forze dell'ordine fanno molto ma accanto all'attività repressiva è necessaria un'azione di rigenerazione. "L'età dei malviventi si è abbassata in modo preoccupante, i giovani esprimono malvagità e mancanza di rispetto per le vite altrui", ha sottolineato il questore De Jesu. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza, il questore De Jesu: "Oggi i criminali sono giovanissimi, malvagi e irrispettosi"

NapoliToday è in caricamento