Domenica, 16 Maggio 2021
Cronaca San Ferdinando / Piazza del Plebiscito

Tutto pronto per la Maratona di Napoli: è boom di stranieri

Partenza da Piazza del Plebiscito direzione via Toledo. Atleti da Francia, Germania, Stati Uniti. Strade chiuse dalle 8 alle 14.30, più di 800 volontari lungo i 42 km. Tutte le informazioni

Maratona di Napoli

In duemila, domenica mattina, pronti a sfidarsi per la Maratona di Napoli. Appuntamento alle 8.30 a Piazza Plebiscito per la 15esima edizione dell'evento.

IL PERCORSO - Partenza da Piazza del Plebiscito direzione via Toledo. Da lì fino a via Duomo attraverso via Foria. Ritorno da San Biagio dei librai e poi direzione piazza Garibaldi lungo corso Umberto. Attraversando nuovamente piazza del Plebiscito, di corsa sul lungomare fino a Mergellina e ritorno. Sotto palazzo Reale si concluderà la mezza maratona (21,097 km). Chi sarà impegnato nella maratona proseguirà fino a Fuorigrotta con passaggio nella mostra d’Oltremare per poi andare su viale Kennedy, via Diocleziano, via Giulio Cesare fino al ritorno verso piazza del Plebiscito.

I PARTECIPANTI - Trentaquattro i paesi rappresentati tra maratona, mezza maratona e maratona a staffette. Il paese più presente è la Francia con 44 atleti dei quali un massiccio numero arriva dalla Costa azzurra. Folta la rappresentativa tedesca con undici partecipanti. Poi trentuno statunitensi (7 sulla maratona, 24 sulla mezza), brasiliani, canadesi, giapponesi.

GLI ATLETI PIU' ANZIANI - Jacqueline Givelet, classe 1933, arriva dalla Costa azzurra. In campo maschile palma al francese Michel Poulet (1936).

DIVIETO DI CIRCOLAZIONE - Strade chiuse dalle 8 alle 14.30 per il divieto di circolazione veicolare sull’intero territorio cittadino con deroghe pubblicate sul sito del comune di Napoli ove si può leggere l’ordinanza completa che indica sia quali sono le strade percorribili, sia i requisiti per essere esclusi dal divieto.


IN CAMPO I VOLONTARI DELLA PROTEZIONE CIVILE - Saranno più di ottocento lungo i 42 km. A loro il compito di coordinare i punti ristoro con ventimila bottigliette d’acqua distribuite, seimila spugne, diecimila integratori. Sette le associazioni in campo: La Guardia Ambientale Nazionale di Stefania Montanaro e Leopoldo Parisi con la mascotte Brigante, la Vesuvio di Salvatore Sacchettino, la Ver Centro Beta di Angelo Astarella, la Fire Fox di Giuseppe Aprea, l’Astra di Ciro Cuozzo, la Gazzella di Salvatore Coraggio, la Base Condor di Antonio Spagna oltre a Sabatino Borrelli.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tutto pronto per la Maratona di Napoli: è boom di stranieri

NapoliToday è in caricamento