Cronaca

De Magistris: "Napoli è una città amica dei pedoni"

Adesione al "Manifesto per le città amiche dei pedoni" promosso dai sindacati dei pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil. "I napoletani ora hanno uno spazio per camminare, pedalare, chiacchierare, fare sport, passeggiare"

Luigi de Magistris

C'é anche il Comune di Napoli tra le 40 città italiane che hanno aderito al "Manifesto per le città amiche dei pedoni", promosso dai sindacati dei pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil con l'Osservatorio per l'educazione stradale e la sicurezza della Regione Emilia Romagna e il Centro Antartide di Bologna.


"Abbiamo sottoscritto volentieri questo appello - spiegano il sindaco de Magistris e l'assessore alla Mobilità Anna Donati - perché ne condividiamo appieno i contenuti La nuova amministrazione della città di Napoli si sta impegnando con tenacia per migliorare la sicurezza stradale, ridurre traffico e congestione ed aumentare la vivibilità urbana. Abbiamo realizzato le ZTL nel Centro Antico della città ed ampliato le aree pedonali nel cuore dei Decumani in modo permanente: 120 ettari nel cuore di Napoli, sito di alto valore storico riconosciuto dall'Unesco, restituito ai pedoni, ai residenti, ai turisti ed alle biciclette. Ma non ci siamo fermati qui. Da aprile 2012 abbiamo pedonalizzato il lungomare di via Caracciolo e via Partenope, restituendo ai cittadini ed alle cittadine uno spazio da vivere in un paesaggio unico al mondo. Uno spazio che i cittadini si sono ripresi per camminare, pedalare, chiacchierare, fare sport, passeggiare, per il relax ed il tempo libero". (Ansa)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

De Magistris: "Napoli è una città amica dei pedoni"

NapoliToday è in caricamento