Napoletani scomparsi in Messico, chiesto l'intervento dell'Onu

A un anno esatto dalla scomparsa dei tre napoletani (Raffaele Russo, Antonio Russo e Vincenzo Cimmino), i legali hanno chiesto alla Commissione dei Diritti Umani delle Nazioni Unite un intervento in Messico

Gli avvocati delle famiglie Russo e Cimmino (Raffaele, Antonio e Vincenzo, scomparsi in Messico da un anno) hanno presentato un ricorso all'ONU per chiedere l'intervento in merito alla sparizione dei tre napoletani. Lo rendono noto gli stessi legali, Claudio Falleti e Griselda Herrera Lopez. "Siamo sicuri che l'Onu possa occuparsi della vicenda", spiega Falleti. Oggi ricorre un anno dal giorno della scomparsa dei tre, avvenuta in quel di Tecalitlan, nel difficile stato messicano di Jalisco. 

"VENDUTI PER 43 EURO"

L'avvocato Falleti ha stretto contatti anche con la Commissione Diritti Umani delle Nazioni Unite, Marta Peralta Delgado, che si è impegnata a fare da tramite con il neo presidente Lopez Obrador. Finora le indagini hanno portato all'arresto di tre poliziotti, che hanno confessato di aver ceduto i napoletani, venduti per 43 euro, a un gruppo criminale facente parte del cartello Nuova Generacion. Da allora i responsabili, nonostante diversi identikit circolati, non sono mai stati individuati e arrestati. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento