Napoletani scomparsi in Messico: nessuna notizia dopo oltre due anni

Lanciata una petizione su Change.org che in poche ore ha raccolto centinaia di firme

Sono passati più di due anni dalla scomparsa in Messico di Lello e Antonio Russo e Vincenzo Cimmino e ancora non si hanno notizie certe sulla sorte dei tre cittadini partenopei. Claudio Falleti - legale delle famiglie Russo e Cimmino e rappresentante per l'Italia dell'Organizzazione Mondiale degli Avvocati - ha lanciato un appello pubblico su Change.org per chiedere ai vertici delle istituzioni italiani di intervenire per fare piena luce sulla vicenda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel testo dell’appello pubblico, che ha raccolto oltre 400 firme, Falleti sottolinea: “A due anni dalla scomparsa e con prove certe ed inconfutabili e alcuni colpevoli arrestati, ancora non ci sono sviluppi nella vicenda. E' intervenuta l'Onu, la Commissione Interamericana dei diritti Umani, ma il silenzio e l'omertà continuano. Grande è anche il disinteresse delle  nostre Istituzioni che non rispondono agli Appelli delle famiglie che necessitano di vicinanza dello Stato e non di un epitafio. E' necessario che ogni cittadino italiano sparito all'estero sia tutelato, perché non possono esistere cittadini di serie A e di serie B, non si può avere paura di varcare i nostri confini con il timore che qualora ci accadesse qualcosa, sia noi che lo nostre famiglie potremmo finire nell'oblio”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scuole chiuse, divieti e limitazioni per feste e cerimonie: tutte le decisioni di De Luca

  • Divieto di spostamento tra province in Campania e zona rossa: ecco l'ordinanza n.82

  • Coronavirus, la nuova ordinanza del Presidente De Luca: gli orari previsti per le attività

  • Boom di contagi in Campania, nuova ordinanza di De Luca: scuole chiuse e restrizioni sociali

  • Orrore in ospedale, per una sigaretta aggredisce un uomo e gli cava gli occhi

  • Mascherine chirurgiche Made in Italy: ecco dove acquistarle scontate

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento