Napoletani scomparsi in Messico, la preghiera: "Torna presto fratello mio"

Francesco Russo fa gli auguri al fratello Antonio, scomparso in Messico dal 31 gennaio: "Ovunque tu sia, auguri. Tornate presto, mi sto scocciando di vivere"

A quasi sei mesi dalla scomparsa, non si registra alcun significativo passo in avanti nelle ricerche dei tre napoletani (Raffaele Russo, Antonio Russo e Vincenzo Cimmino) di cui non si hanno notizie dal 30 gennaio. I tre si trovavano a Tecalitlan, nello stato messicano di Jalisco, presumibilmente per alcuni affari, quando sono stati fermati dalla polizia locale e poi venduti dagli agenti (tre poliziotti sono stati arrestati) a un gruppo armato locale, legato al cartello CJNG, attraverso "l'intermediazione" di un malavitoso denominato Don Angel. Nonostante quest'ultimo sia personaggio ben noto alle autorità locali, la polizia non è stata finora in grado di raggiungerlo, interrogarlo e chiedere spiegazioni sulla posizione dei tre napoletani. L'evidente collusione tra polizia e criminalità e l'elevatissimo numero di crimini e omicidi che avvengono annualmente nello stato di Jalisco rendono difficili le ricerche e gettano nello sconforto i familiari napoletani. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Jalisco, ucciso il sindaco di Tecalitlan


Tra questi, e tra i più attivi nella battaglia per ottenere giustizia, c'è Francesco Russo, figlio di Raffaele, fratello di Antonio. Oggi Francesco Russo ha voluto fare gli auguri di buon compleanno al fratello, che non vede da sei mesi. "Anto', il vuoto che ho dentro per te non si spiega . Dirti che mi manchi da morire sembra banale ma è la verità. Sei un fratello esemplare, il sorriso della nostra casa insieme a Papà. Ovunque tu sia io ti faccio gli auguri di un buon compleanno. Dio sa bene che tu meriti di festeggiarlo insieme a noi. Tornate dai che mi sto scocciando di vivere". 

L'avvocato delle famiglie Russo e Cimmino a NapoliToday: "Hanno un nome, cosa aspettano?"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, arriva la nuova ordinanza regionale: coprifuoco e divieto di mobilità fra province

  • E' lockdown, De Luca: "Chiudo tutto già ora in Campania. Siamo a un passo dalla tragedia"

  • In duemila protestano sotto la sede della Regione e violano il coprifuoco: scontri con le forze dell'ordine

  • Protesta Whirlpool, operai bloccano l'imbocco dell'A3: auto incolonnate

  • Nuova ordinanza di De Luca: confermato il coprifuoco e stop all'asporto

  • SuperEnalotto da capogiro a Bacoli, vincita da mezzo milione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento