Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Napoletani scomparsi in Messico, arriva l'Interpol a dare una mano nelle ricerche

L'organizzazione internazionale della polizia criminale aiuterà i poliziotti messicani a fare luce sul caso dei tre napoletani scomparsi da oltre un mese nello stato di Jalisco

Una task-force dell'Interpol, l'Organizzazione internazionale della polizia criminale, sarà in contatto e supporterà i poliziotti messicani per aiutarli a trovare i tre napoletani (Raffaele Russo, Antonio Russo e Vincenzo Cimmino), scomparsi dal 31 gennaio in Messico, nello stato di Jalisco. I numerosi dubbi sulla condotta dei poliziotti messicani (i quattro che avrebbero venduto i napoletani a una banda armata per 43 euro, ma anche gli inquirenti, che, secondo la difesa, avrebbero torturato i quattro arrestati per estorcere una confessione) rendevano necessario un aiuto esterno. Ad annunciare l'intervento dell'Interpol sono stati gli avvocati delle famiglie coinvolte nella triplice scomparsa.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoletani scomparsi in Messico, arriva l'Interpol a dare una mano nelle ricerche

NapoliToday è in caricamento