Napoletani scomparsi in Messico, il segretario dello stato di Jalisco: "Presto nuovi arresti"

La notizia è stata diffusa da siti di informazione messicani. "Pronti nuovi mandati di arresto", annuncia Roberto Lopez Lara. Intanto la Corte dei Diritti Umani Interamericana (CIDH) chiede un'accelerazione nelle ricerche

(i quattro poliziotti arrestati finora)

A quasi due mesi dalla scomparsa di Raffaele, Antonio e Vincenzo, i tre napoletani in Messico, il segretario generale dello stato di Jalisco, Roberto Lopez Lara, ha preannunciato una nuova svolta nelle indagini. Nessuna novità, purtroppo, emerge dalla ricerca dei tre napoletani. Ma, dopo l'arresto di quattro poliziotti, accusati di aver venduto i tre napoletani a una banda armata per 43 euro, Lopez Lara ha detto che sono pronti nuovi mandati di arresto. 

Intanto la Corte Interamericana dei diritti umani (CIDH), ha chiesto al governo messicano di accelerare le ricerche, e ha chiesto una risposta formale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore commerciante di Salvator Rosa, la cognata: "Non hanno voluto farle il tampone"

  • "Se ne va uno stimato professionista": San Giorgio piange il quarto decesso per Coronavirus

  • Lapo Elkann promette aiuti a Napoli: “Non posso dimenticare le mie origini”

  • Pepe Reina: "Ho avuto il Coronavirus. E' come essere travolti da un camion"

  • Napoli senza smog con il lockdown: l'aria pulita riduce anche la potenza del Coronavirus

  • Lutto in Prefettura, muore 65enne nel giorno del suo compleanno

Torna su
NapoliToday è in caricamento