Cronaca

"I napoletani puzzano": 11mila adesioni per fare causa alla Rai

Angelo Pisani: "Gravi ed ingiustificabili atti di razzismo e diffamazione in danno dell'immagine, la morale e la dignità dei cittadini partenopei. Chiederemo oltre 10 milioni di euro"

Il servizio andato in onda

Non si attenua la polemica per il servizio giornalistico mandato in onda dal tgr Piemonte prima della partita Juventus-Napoli di sabato scorso. Angelo Pisani, leader del movimento noiconsumatori.it ha presentato denuncia-querela contro i responsabili della Rai e la società Juventus "per i gravi ed ingiustificabili atti di razzismo e diffamazione in danno dell'immagine, la morale e la dignità dei cittadini partenopei e a tutela dei valori dello sport e vivere civile".


"Siamo delusi dalle sanzioni comminate dalla giustizia sportiva che, pur accertando e confermando quanto denunciato da milioni di sportivi sano e civili, come al solito ha minimizzato i gravissimi fatti e cori razzisti accaduti al Juventus stadium - ha spiegato Pisani in un comunicato - ma chiediamo vera Giustizia alla magistratura ordinaria in sede penale e civile con punizione esemplare di tutti i colpevoli. Abbiamo già raccolto oltre 11mila adesioni e sottoscrizioni anche per la maxi causa civile contro la Rai e tutti i responsabili della diffamazione in danno dei napoletani a conti fatti per tutti i danni da risarcire chiederemo oltre 10 milioni di euro da suddividere per ogni napoletano mortificato e offeso, chiedendo inoltre anche rispetto e scuse istituzionali per il popolo cinese".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"I napoletani puzzano": 11mila adesioni per fare causa alla Rai

NapoliToday è in caricamento