Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Profilo falso con foto intime, donna napoletana denuncia social network

A due anni di distanza il falso profilo, in precedenza oscurato, sarebbe tornato attivo

Su un social network spunta un profilo falso con sue foto intime, creato per vendetta dall'ex compagno.

Per questo motivo un 51enne di Pompei è sotto processo al Tribunale di Torre Annunziata, dove una denuncia querela è stata presentata dall'avvocato Giancarlo Sparascio, legale della vittima, nei confronti di Mark Zuckerberg, il fondatore e proprietario di Facebook, poichè a due anni di distanza dalla denuncia, il falso profilo, in precedenza oscurato, sarebbe tornato attivo.

Tutto ha avuto inizio - come spiega il legale - nell'ottobre del 2014, quando la vittima è stata informata dell'attivazione di un falso profilo a suo nome, su cui erano state caricate diverse immagini intime che la ritraevano, visibile in volto, durante rapporti sessuali avuti con il suo ex compagno, oggi 51enne.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Profilo falso con foto intime, donna napoletana denuncia social network

NapoliToday è in caricamento