menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Musicoterapia" nelle case di riposo. Gli anziani cantano e ballano con Marco

Musica e ballo in alcune case di riposo grazie al volontariato di Marco, un operatore socio sanitario che allieta le anziane con il suo repertorio di classici napoletani. E, alla fine, applausi a scena aperta da parte delle nonnine

Lo aspettano ansiosamente. Lui, Marco Esposito, è un operatore socio-sanitario, e in alcune case di riposo di Napoli è una sorta di celebrità: la sua "musicoterapia" è apprezzatissima dalle anziane ospiti. Non ce n'è una che non straveda per lui. Accompagnato dalla sua inseparabile tastiera, ha un repertorio fatto di classici napoletani, quelli tanto amati dalle nonnine, che cantano, ballano e applaudono come se fossero a un concerto. Marco canta dunque accompagnato dai cori e dagli applausi delle sue fans. "E' importante che le signore possano ogni tanto cantare, ballare e divertirsi -racconta Esposito-. E' una sorta di terapia aggiuntiva che le fa stare sicuramente meglio". Belle immagini, una volta tanto, che sono lontane anni-luce da quelle degli ospizi-lager di cui troppo spesso si parla negli ultimi tempi e a cui le televisioni, purtroppo, ci hanno abituato.

Clicca qui per il video da youtube

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Tony Colombo, l'annuncio: "A fine mese dirò addio alle scene musicali"

Attualità

Riapre il Cinema Vittoria: coda al botteghino

Attualità

Apre l'hub vaccinale di Capodichino. De Luca: "Il più attrezzato d'Italia"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento