rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024

Un museo all'aperto nella metropolitana di Napoli

Si chiama metropolitana, ma viene visitata come e più di un museo. Solo nel 2017, sono oltre 170mila le persone che hanno visitato le stazioni dell'arte della Metro di Napoli. Dati che hanno spinto otto grandi aziende a proporre un progetto di museo aperto. 

L'iniziativa è stata presentata questa mattina ed è stata fortemente voluta dal presidente di Metropolitana di Napoli, Ennio Cascetta. E' stata costituita una fondazione dal nome Mam (Museo aperto metropolitana), che vede impegnati, oltre all'Ente pubblico, Coopculture, Gesac, Ansaldo, Ferrarelle, Laminazione sottile, Metropolitana milanese, Msc. Il progetto prevede, innanzitutto, un piano di manutenzione delle opere presenti nelle stazioni dell'arte, che iniziano a mostrare segnali di cedimento. 

Allo stesso tempo, la fondazione prevede la realizzazione di un museo all'aperto nella stazione Municipio che conterrebbe tutti i reperti recuperati dagli scavi necessari per la realizzazione dell'infrastrutture. Tutto ciò dovrebbe avvenire senza alcuna spesa per l'amministrazione pubblica. Gli otto soggetti privati, infatti, investirebbero 1,3 milioni di euro per la manutenzione, oltre a un investimento di 800mila euro nel biennio 2019-2020 per l'implementazione del progetto. 

"Vogliamo creare un nuovo attrattore turistico per la città - afferma Cascetta - e garantire la salvaguardia di quanto è stato già realizzato finora". Oltre all'arte, però, la metropolitana è anche un servizio fondamentale per la città e i lavori stanno registrando diversi rallentamenti, come nella stazione Duomo, in piazza Nicola Amore. "Quella piazza e un pozzo di reperti - spiega il presidente di Metropolitana - questo da un lato è una delizia, dall'altro è una croce perché è impossibile fare un programma realistico dei lavori. Ogni ritrovamento rallenta le operazioni e blocca il cantiere. Detto ciò, contiamo di aprire la stazione Duomo entro il 2019 e di completare la parte in superficie per il 2020, reperti permettendo". 

Video popolari

Un museo all'aperto nella metropolitana di Napoli

NapoliToday è in caricamento