Muro di Capodimonte a rischio crollo

Sotto accusa una copiosa perdita d'acqua

La denuncia di Bukaman: "Da quindici giorni una perdita d'acqua sta mettendo a dura prova l'integrità del muro che costeggia il Real Bosco di Capodimonte. Una vicenda già vissuta quando per lo stesso problema nel 2015 furono posizionati dei barbacane in cemento armato proprio per evitare il crollo definitivo dello stesso tratto di muro. E tutti noi napoletani ricordiamo che i barbacane poterono essere rimossi soltanto due anni dopo, quando furono trovati i soldi, la bellezza di 450 mila euro, grazie al fondo Mibact e all'interessamento dello stesso direttore del museo di Capodimonte Sylvain Bellenger. Cosa aspettiamo a riparare la perdita d'acqua e le conseguenti catastrofiche infiltrazioni? La replica di un drammatico film già visto?.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo investito mentre attraversa sulle strisce pedonali: la scena ripresa dalle telecamere (VIDEO)

  • Coronavirus, torna l'obbligo di mascherina all'aperto a Castellammare

  • Quindicenne investita, la verità nella scatola nera dell'auto. Il 21enne: “Sono distrutto”

  • Focolaio Covid alla Sonrisa, intubato un cantante del Castello delle Cerimonie

  • La tragedia di Maya: travolta e uccisa a 15 anni su piazza Carlo III

  • Tony Colombo si esibisce a Torre del Greco: centinaia di persone si scatenano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento