rotate-mobile
Cronaca

Treni Regionali Campania, oltre 1000 persone trovate senza biglietto

Sono stati oltre 6.500 i controlli in un solo giorno di verifiche a terra e a bordo dei treni regionali campani ritenuti maggiormente a rischio evasione. Più di mille le persone non in regola individuate ed allontanate

Sono stati oltre 6.500 i controlli in un solo giorno di verifiche a terra e a bordo dei treni regionali campani ritenuti maggiormente a rischio evasione. Più di mille le persone non in regola individuate ed allontanate. Un centinaio i passeggeri, sprovvisti di titolo di viaggio, hanno regolarizzato la loro posizione.

È questo il bilancio del primo giorno di una nuova ed ennesima tornata di contrasto all’evasione tariffaria attuata in Campania da Trenitalia Regionale. L’attività, condotta in maniera sistematica e strutturale, prevede un periodico potenziamento, in ciascuna regione, con il contributo di controllori e agenti di Protezione Aziendale provenienti da tutt’Italia.

Il personale ferroviario, organizzato in cinque squadre, passerà al setaccio fino al 10 giugno tutte le linee regionali, concentrando le verifiche sui treni e nelle fasce orarie considerate più sensibili al fenomeno.

La lotta senza tregua contro i 'furbetti', serve a recuperare risorse a beneficio della stragrande maggioranza dei viaggiatori che paga il biglietto e l’abbonamento, e delle Regioni, cui compete l’onere di finanziare il servizio.

I 'pool', costituiti da più persone, hanno anche una funzione deterrente nei confronti di chi, alla richiesta di mostrare il biglietto, reagisce con aggressioni verbali o fisiche a danno del capotreno, come già accaduto in passato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treni Regionali Campania, oltre 1000 persone trovate senza biglietto

NapoliToday è in caricamento