menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto fonte huffington post

foto fonte huffington post

Il Premio Nobel Muhammad Yunus in visita a Napoli nel weekend

Arriva a Napoli il Premio Nobel per la pace 2006 Muhammad Yunus. L'economista e banchiere bengalese conoscerà alcune realtà imprenditoriali campane con confronti e visite turistiche

Muhammad Yunus, vincitore del premio Nobel per la pace 2006, sarà a Napoli le giornate di sabato e domenica con una delegazione di imprenditori sociali provenienti da varie parti del mondo per incontrare alcune realtà napoletane e campane che si sono distinte sul territorio. 

Economista e banchiere bengalese, è inventore e realizzatore del microcredito moderno, un sistema di finanziamento rivoluzionario che prevede di prestare senza garanzie piccole somme di denaro agli imprenditori poveri per ottenere credito dai circuiti bancari internazionali. Conosciuto in tutto il mondo come "il banchiere dei poveri", è anche fondatore della Grameen Bank, di cui è stato direttore dal 1983 al 2011.

Lo scambio è promosso dalla cooperativa di produzione e lavoro Project Ahead, rete Federlavoro Confcooperative Campania, specializzata nello start up e nelle realizzazione di iniziative di rinnovamento sociale. 

La delegazione di imprenditori, reduce dal Social Enterprise World Forum di Milano, accompagnerà il Premio Nobel negli incontri partenopei previsti nel weekend per conoscere le imprese sociali di Scampia (anche Marotta e Cafiero) e del Rione Sanità. Nella giornata di domenica 5 luglio gli ospiti avranno la possibilità di entrare in contatto con la cooperativa La Paranza (rete Federsolidarietà Confcooperative Campania) e visiteranno le Catacombe di San Gennaro. Prevista anche una tappa sempre domenica ai Quartieri Spagnoli dove la delegazione incontrerà tanti giovani imprenditori distinti per intraprendenza e abnegazione. 

Tra gli invitati anche Antonio Capece, presidente di Ambiente Solidale, cooperativa sociale di tipo b impiegata nel riciclo. Non sono mancati gli apprezzamenti per l'iniziativa della Project Ahead da parte di Umberto Amoroso e Giovanpaolo Gaudino, rispettivamente presidente della Federlavoro e della Federsolidarietà Confcooperative Campania che hanno così commentato: "Questa iniziativa è encomiabile perché, in una logica di totale trasversalità, crea relazioni. E le crea non solo tra imprese cooperative di settori diversi, ma addirittura tra imprenditori sociali stranieri e nostrani. Questo è lo spirito più autentico della cooperazione: osare, creare legami, apportare valori, crescere insieme. Questo è quello che vogliamo essere in casa Confcooperative".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Commissario Ricciardi ritornerà: la seconda stagione non è un'utopia

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento