Cronaca Via Giuseppe Di Vittorio

Mugnano, tutti in campo "per dare un calcio alle mafie"

Match politici-giornalisti dell'area Napoli Nord allo stadio Vallefuoco per la legalità. Sulle magliette: "Mettiamo l'illegalità fuori gioco". Un incontro per sottolineare il valore del rispetto delle regole

Mugnano "Per dare un calcio alle mafie"

Mugnano: si è disputata ieri sera una partita allo Stadio Vallefuoco di via Di Vittorio “per dare un calcio alle mafie”. In campo per la legalità, giornalisti e politici dell’area Napoli Nord (più qualche cittadino "infiltrato" e ben accolto). Ha preso parte al divertente e amichevole match anche il sindaco Giovanni Porcelli.

A vincere la partita (con il punteggio di 4 a 1) è stata la squadra dei cronisti locali che, dopo aver sofferto un primo tempo a favore dei politici, ha saputo poi ribaltare le sorti della gara durante il secondo tempo.

In tanti hanno risposto all’appello ed hanno partecipato a questa serata dedicata al rispetto delle regole, alla democrazia e al ripudio di ogni forma di mafia, indossando le “magliette della legalità” recanti la scritta “Mettiamo l’illegalità fuori gioco”.

Un momento di gioco, ma soprattutto di incontro e riflessione, per sottolineare attraverso lo sport l'importanza del rispetto delle regole.

L’evento, anticipato in mattinata da un incontro con gli studenti presso la scuola Filippo Illuminato con la proiezione di un documentario contro le mafie,  rientra in una rassegna di iniziative dedicate allo sport e alla legalità che continuerà per tutto il week end e che vedrà, sabato 2 e domenica 3 giugno, i partecipanti della Gazzetta Cup (torneo regionale di calcio giovanile organizzato dal CSI, dalla Gazzetta dello Sport) impegnati nelle gare finali (patrocinate dal Comune di Mugnano) sempre allo stadio Vallefuoco.

Un’altra partita “del cuore” sempre a scopo benefico, è invece prevista per venerdì 8 giugno alle 18, quando a scendere in campo saranno i medici contro gli avvocati.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mugnano, tutti in campo "per dare un calcio alle mafie"

NapoliToday è in caricamento