Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca Via Armando Diaz

Mugnano, nasce il GAS: Gruppo di Acquisto Solidale

La proposta del Comitato Civico Cambiamo Mugnano: comprare in gruppo direttamente dai produttori per risparmiare e garantirsi prodotti di qualità. Prima riunione pubblica sabato 24 novembre alle 10.30

Mugnano, prove tecniche di GAS: Gruppo di Acquisto Solidale.
E'una realtà che si diffonde sempre di più in ogni parte del Paese, una risposta alla crisi ma anche al bisogno crescente di sentirsi garantiti e tutelati rispetto alla qualità dei prodotti che si acquistano.
A proporre l'iniziativa nella cittadina a nord di Napoli è il Comitato Civico Cambiamo Mugnano (organico alla Rete Commons), da oltre due anni ormai attivo per portare avanti battaglie ambientali, culturali e sociali legate soprattutto alla tutela del territorio e dei beni comuni.

"Uniti siamo una forza? Allora uniamoci!" E' lo 'slogan' dell'iniziativa che vede già una prima riunione pubblica (informativa e organizzativa), in programma: l'appuntamento è per sabato 24 novembre alle ore 10.30 presso la Chiesa di Santa Maria in Via Diaz

"Cosa e da chi comprare, lo decideremo insieme" dichiarano ancora gli attivisti del comitato che in un volantino (e sulla pagina facebook dedicata al Gruppo di Acquisto Solidale) spiegano "perché" valga la pena di entrare a far parte del GAS e come sarà organizzato il gruppo.

"Perché aderire al Gas?
Perché la crisi socio economica che ci sta investendo ci impone di trovare soluzioni che consentano di “sbarcare il lunario” senza dover rinunciare alla qualità di ciò che acquistiamo.
Come funziona?
Il gruppo, sia tramite facebook sia nelle riunioni deciderà cosa e da chi acquistare.
Più famiglie aderiscono, più aumenta la forza del gruppo, più scende il prezzo dei prodotti, più aumenta la loro qualità.
Cosa compreremo?
Il gruppo può acquistare di tutto, ma si comincerà con gli alimenti, frutta e ortaggi direttamente dal produttore al consumatore.
Perché comprare dai produttori?
Perché i piccoli produttori, oggi schiacciati dalla grande distribuzione organizzata, sono i veri Guardiani della Terra e la loro sopravvivenza contribuisce a fermare la cementificazione selvaggia e a salvaguardare ciò che è rimasto della natura, come il Parco Agricolo di Mugnano".

"Unisciti a noi, partecipa al Gruppo, diffondilo, arricchiscilo con le tue idee e proposte, non assistere passivamente al deterioramento dei rapporti umani che ci viene imposto dall’alto. Insieme, dal basso, miglioriamo il mondo" concludono gli attivisti.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mugnano, nasce il GAS: Gruppo di Acquisto Solidale

NapoliToday è in caricamento