Movida violenta al Vomero: raffica di controlli

Identificate 125 persone di cui 10 con precedenti di polizia e sono stati controllati 16 veicoli di cui quattro motoveicoli

Ieri sera gli agenti del Commissariato Vomero e del Reparto Prevenzione Crimine Liguria hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio, teso al contrasto del fenomeno della "movida violenta", tra piazza Immacolata, piazza Vanvitelli, via Aniello Falcone, via Scarlatti, l’area pedonale di via Luca Giordano, piazza Leonardo, viale Michelangelo e via Cilea.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso dell’attività sono  state identificate 125 persone di cui 10 con precedenti di polizia e sono stati controllati 16 veicoli di cui quattro motoveicoli. È stato sottoposto a controllo amministrativo un bar in via Caiazzo in cui sono stati identificati anche gli avventori. Infine, sono state controllate tre persone sottoposte agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • Temporali d'agosto in arrivo a Napoli: temperature giù di 10 gradi

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Pozzuoli

  • Ritrovata dopo 24 ore di ricerche, Claudia è in coma farmacologico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento