'Baretto' di Chiaia chiuso per 7 giorni: il titolare avrebbe fatto ubriacare un minorenne

La polizia è intervenuto in zona 'movida', a Chiaia: sanzionato il titolare del bar in cui un minorenne aveva bevuto fino a ubriacarsi

Dovrà restare chiuso per sette giorni un locale della zona dei baretti di Chiaia. Ieri sera gli agenti del Commissariato San Ferdinando hanno notificato un provvedimento di sospensione  della licenza ex art. 100 del TULPLS ad un 24enne napoletano,  titolare del bar, per aver somministrato, a minori, bevande alcoliche, determinandone lo stato di ubriachezza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso di un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato al  monitoraggio dei locali della cosiddetta movida  di Chiaia, sono state controllate persone e veicoli sospetti al fine di contrastare i fenomeni che generano allarme sociale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Amministrative 2020, i risultati nei 28 comuni al voto nel napoletano

  • Regionali Campania 2020, i risultati: Partito Democratico primo partito

  • Polmonite bilaterale, medico del Cardarelli rischia la vita per il Covid: "Tanta paura. Ora sta meglio"

  • Coronavirus, boom di positivi in Campania e un morto su soli 3.400 tamponi esaminati

  • Vruoccole e tagliatelle: il segreto della ricetta napoletana

  • Coronavirus, record negativo di nuovi casi. De Luca: "Se continua così chiudiamo tutto"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento