Mercoledì, 17 Luglio 2024
Cronaca San Ferdinando

Mostra per l'Ucraina al Maschio Angioino, vandalizzati dipinti con scritte pro Russia

I quadri erano esposti nell'antisala dei Baroni. "Non è assolutamente accettabile quanto accaduto stanotte", denuncia il vicepresidente del Consiglio comunale di Napoli Salvatore Guangi

Ignoti hanno vandalizzato nella notte con scritte pro Russia i dipinti della mostra "La guerra e la pace in Ucraina", a cura dell'associazione culturale "Arte Reale", in esposizione al Maschio Angioino, nell'antisala dei Baroni.

"Sono entrati, infiltrandosi nel Maschio Angioino, e imbrattando e deturpando le opere dei bambini ucraini con la 'Z' filorussa. Un atto criminale che non può rimanere impunito. Chiederemo subito a chi di dovere di intervenire, denunciando e perseguendo tali soggetti. Non è assolutamente accettabile quanto accaduto stanotte", denuncia il vice presidente del Consiglio comunale di Napoli Salvatore Guangi, tra i promotori della mostra.

"Da vicepresidente del Consiglio comunale chiedo al sindaco Manfredi di attivarsi immediatamente per posizionare delle telecamere di sorveglianza interne al Maschio Angiono, tra la sala dei Baroni e l’antisala in particolare, perché il palazzo istituzione del Consiglio comunale napoletano non può essere così vandalizzato", aggiunge il consigliere comunale di Forza Italia. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mostra per l'Ucraina al Maschio Angioino, vandalizzati dipinti con scritte pro Russia
NapoliToday è in caricamento