Cronaca

Infermiere vaccinato con doppia dose muore per Covid: era stato in vacanza in Sardegna

Il virus ha "bucato" in questo caso il vaccino. L'uomo era stato vaccinato sei mesi fa

Un infermiere del Cotugno, Gabriele Napolitano, vaccinato sei mesi fa con doppia dose Pfizer, è morto per Covid. Il 63enne, residente ai Ponti Rossi, aveva scoperto di essere positivo al virus dopo la vacanza in Sardegna con i suoi familiari.

Si tratta di uno dei casi del virus (probabilmente in una delle sue varianti più aggressive) che riesce a bucare lo scudo del vaccino, andando a colpire in maniera grave e in questo caso mortale una persona. Napolitano si era vaccinato con prima dose a fine dicembre, per poi ricevere il richiamo nel mese successivo. 

Il decesso dell'infermiere è avvenuto nell'ospedale di Sassari, dove era stato ricoverato a causa dell'infezione Covid.

Il figlio: "E' andato via nella maniera più straziante"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infermiere vaccinato con doppia dose muore per Covid: era stato in vacanza in Sardegna

NapoliToday è in caricamento