Muore dipendente comunale a Torre Annunziata: era vicinissimo alla pensione

Salvatore Apuzzo aveva 66 anni. Il cordoglio del sindaco

Torre Annunziata piange la sua dodicesima vittima da Covid-19. Si tratta di Salvatore Apuzzo, 66 anni, dipendente del Comune oplontino che si occupava della manutenzione della segnaletica stradale. «Purtroppo il Covid ci ha portato via un altro nostro concittadino – afferma il sindaco Vincenzo Ascione -. Il sig. Apuzzo era una persona perbene, un ottimo dipendente ed un lavoratore serio e capace. Ai suoi familiari vanno le più sentite condoglianze da parte dell’Amministrazione Comunale».

Covid-19: test rapidi di screening per personale docente e non

 In ottemperanza a quanto disposto dall’ordinanza della Regione Campania n. 90 del 15 novembre 2020, relativamente alla ripresa dell’attività scolastica in presenza (prevista per il 24 novembre) dei servizi per l’infanzia e delle prime classi della scuola primarie, si riportano di seguito le indicazioni per lo screening tampone rapido antigenico. I test rapidi di screening verranno effettuati su base volontaria al personale docente e non docente, e ad alunni e relativi familiari conviventi. Per il Distretto Sanitario 56 (comuni di Torre Annunziata, Boscoreale, Boscotrecase e Trecase), è stata individuata come sede dove poter effettuare i test, la palestra dello stadio comunale “A. Giraud” di Torre Annunziata. I test saranno effettuati da mercoledì 18 a sabato 21 novembre, dalle ore 9 alle ore 13. A coordinare le operazioni, oltre al personale Asl, ci saranno anche i volontari della Protezione Civile. I soggetti interessati dovranno prenotare al numero verde 800.814.818 attivo dalle ore 7,30 alle ore 19,30. Al momento della prenotazione sarà necessario fornire i propri dati anagrafici (comprensivi di numero di cellulare ed indirizzo di posta elettronica), l’istituto scolastico di appartenenza e il proprio consenso al trattamento dei dati personali. L’operatore telefonico comunicherà in tempo reale la data e l’orario per effettuare il tampone antigenico, unitamente ad un codice di prenotazione da comunicare in sede nel giorno in cui verrà eseguito il tampone. «L’Amministrazione Comunale di Torre Annunziata, nel corso dell’emergenza epidemiologica, si è sempre mostrata disponibile ad accogliere richieste ed istanze di altri Enti, in particolare quelle dell’Azienda Sanitaria Locale – afferma il sindaco Vincenzo Ascione -. Abbiamo immediatamente accettato di ospitare all’interno del parcheggio dipendenti della casa comunale di via Provinciale Schiti, a partire dallo scorso 12 ottobre, il casello dell’Asl Napoli 3 Sud per l’effettuazione di diagnostica da Covid-19 attraverso la modalità “drive-in”, e ci siamo resi fin da subito disponibili a destinare la palestra dello stadio “Giraud” quale sede per l’effettuazione dei test rapidi di screening. Credo fortemente – conclude – che l’unione e la collaborazione, insieme al rispetto delle regole, siano fondamentali per riuscire a superare – mi auguro nel minor tempo possibile - l’emergenza sanitaria».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vitamina D e prevenzione del Covid-19, qual è la connessione: risponde l’esperto

  • Fuga d'amore a Dubai per Tony e Tina Colombo: le foto bollenti

  • E' morto Diego Armando Maradona, Napoli piange per il suo campione: veglia funebre al San Paolo

  • Covid-19 e polmonite interstiziale, quando l’infezione colpisce i polmoni: l’intervista allo pneumologo

  • Paura a Scampia, esplosione in un appartamento: fiamme devastano abitazione

  • Il Tar boccia il ricorso contro l'ordinanza regionale: le scuole restano chiuse

Torna su
NapoliToday è in caricamento