Lutto nel mondo della chiesa: addio al vescovo ausiliare Salvatore Angerami

Domani lunedì 7 luglio sarà celebrate le esequie presso la Cattedrale di Napoli. 

La Chiesa di Napoli piange il vescovo ausiliare Salvatore Angerami, tornato nella giornata di oggi alla Casa del Padre. Don Salvatore era malato da tempo e negli ultime settimane le sue condizioni si erano aggravate. Nei scorsi giorni, infatti, il Cardinale Arcivescovo, Crescenzio Sepe, aveva invitato la comunità diocesana a pregare durante la messa "per il Vescovo Salvatore in cammino verso la Casa del Padre per celebrare in eterno la Pasqua". Sepe, che ha accolto il terzo ausiliare nel settembre 2014, aveva affidato "alla Madonna Santa, Madre dei sacerdoti, il nostro fratello vescovo perché lo accolga nelle sue braccia". La Camera ardente è allestita dalle ore 11 di oggi presso la Cappella Maggiore del Seminario arcivescovile, mentre alle ore 11 di domani lunedì 7 luglio sarà celebrate le esequie presso la Cattedrale di Napoli. 

Salvatore Angerami, come riporta il sito diocesano, nacque a Napoli, il 26 novembre 1956. Laureato in Ingegneria presso l’Università Federico II di Napoli, per alcuni anni ha esercitato la professione di Ingegnere. Successivamente è stato accolto nel Seminario Arcivescovile di Napoli dove ha compiuto gli studi filosofico-teologici. È stato ordinato sacerdote il 22 giugno 1997 ed è incardinato nell’arcidiocesi di Napoli. Dopo l’ordinazione sacerdotale ha ricoperto i seguenti incarichi: Animatore del Seminario Maggiore Arcivescovile di Napoli (1996-2003); Vicario parrocchiale di San Gennaro al Vomero (2003-2005); Parroco di San Gennaro al Vomero (2005-2014); Delegato arcivescovile per l’Edilizia di Culto (2012-2014).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È stato, inoltre, Collaboratore della Parrocchia Beata Vergine di Lourdes e Santa Bernardetta (1997-2003), Confessore Ordinario del Seminario Maggiore Arcivescovile (2004-2009), Padre spirituale della Comunità Propedeutica del Seminario Maggiore Arcivescovile (2005-2008) e Decano dell’ex 7° Decanato. È stato Membro del Consiglio Diocesano per gli Affari Economici (2011-2014) e Membro della Commissione di Arte Sacra (2012-2014). Dal luglio 2014 era Rettore del Seminario Arcivescovile di Napoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lavatrice: gli errori che non sai di commettere, ma che paghi in bolletta

  • Torna l'ora solare: lancette indietro di un'ora

  • Gianluca Manzieri: "Ho dovuto trovare la forza e il coraggio per affrontare il male e per sconfiggerlo"

  • Giuseppe Vesi: "Non ci sono scuse per quello che ho fatto. Ora non esco di casa perchè ho paura"

  • CALCIOMERCATO NAPOLI - A centrocampo può restare Palmiero: "Decidono Gattuso e Giuntoli"

  • Improvviso (e imprevisto) temporale su Napoli: tregua dall'afa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento