Cronaca

Operaio napoletano morto in Abruzzo: fatali le ferite alla testa

Roberto Morelli ha perso la vita a Teramo

Roberto Morelli

Roberto Morelli, operaio di Cercola di 32 anni, dipendente di una ditta di autotrasporti, è morto a Teramo, mentre stava scaricando il materiale da consegnare ad un'azienda abruzzese, per cause ancora da accertare. Fatali le profonde ferite ala testa.

Poco chiara al momento la versione dei testimoni che hanno chiamato i soccorsi, prima si è parlato di una caduta accidentale e poi di una colpo ricevuto da un macchinario.  Sul corpo della vittima verrà disposta l'autopsia. Cordoglio degli amici su Facebook. Ecco uno dei messaggi: "Ciao Roberto, non ti dimenticheremo mai".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operaio napoletano morto in Abruzzo: fatali le ferite alla testa

NapoliToday è in caricamento