Lutto nel mondo della medicina napoletana, muore improvvisamente Paolo Mercogliano

Il noto ortopedico è stato colto da un malore in casa

Un un improvviso malore, mentre era a cena, ha strappato all'affetto dei suoi cari il noto ortopedico napoletano Paolo Mercogliano. Un infarto fulminante che non gli ha lasciato scampo è la causa della morte.

Prestigiosa la carriera del medico 68enne specializzato in ortopedia e traumatologia. Ha dedicato la sua vita professionale alla chirurgia protesica dell’anca presso il Cto e successivamente in numerose case di cura. Ha ricevuto anche diversi riconoscimenti professionali. Tanti i messaggi di cordoglio dei pazienti di Mercogliano, sgomenti per quanto accaduto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Funerali il 18 settembre alle 13.30 presso la chiesa di Sant’Antonio a Posillipo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Pozzuoli

  • Grave incidente stradale in vacanza, muore Lello Iodice: lascia la moglie e tre figli

  • Carabiniere aggredito, quattro arresti: fermato anche l'uomo che gli ha rubato il borsello mentre era a terra

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento