Cronaca

Vaccinato con due dosi di AstraZeneca, muore di Covid: la tragedia di Paolo Di Maro

Il noto professionista di Marano aveva 72 anni. Anche la moglie (doppia dose Pfizer) è risultata positiva

Paolo Di Maro, 72 anni, noto professionista di Marano, è una nuova vittima del Covid-19. I familiari hanno raccontato che era stato vaccinato con due dosi di AstraZeneca. Si tratta della 78ma vittima maranese del virus dall'inizio della pandemia.

Dal 2 luglio era stato trasferito in terapia intensiva, con una Tac che dal punto di vista polmonare mostrava una situazione sempre più grave. Dopo una settimana il peggioramento ulteriore. i polmoni non hanno retto ed il suo cuore ha smesso di battere alle 7 di stamani.

I familiari raccontano che il 20 giugno il 72enne si era sottoposto alla seconda inoculazione del vaccino. Due giorni dopo i sintomi: spossatezza e forti mal di testa. Gli viene sconsigliato di fare un tampone, dovrebbero essere gli effetti del vaccino, e invece il 27 il tampone cui si sottopone risulta positivo. Stessa sorte alla moglie (doppia dose Pfizer), al figlio, alla figlia e al genero. Tutti positivi.

Poi il triste epilogo per il 72enne, conosciutissimo da tutti gli agricoltori di Marano, Qualiano e dei comuni della zona.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccinato con due dosi di AstraZeneca, muore di Covid: la tragedia di Paolo Di Maro

NapoliToday è in caricamento