Cronaca

Guarito dal Covid, medico ischitano muore per le conseguenze del virus

Aveva 55 anni e lavorava al Loreto Mare. Di lui aveva parlato anche Matteo Salvini lo scorso maggio con un tweet, mettendo in relazione la sua guarigione con la cura del plasma iperimmune del dottor De Donno

Immagine d'archivio, Ansa

Sta scuotendo il mondo della medicina, in queste ore, la tragica notizia della scomparsa di un medico ischitano che era guarito dal Covid-19. L'uomo, medico anestesista 55enne che lavorava al Loreto Mare, era stato dato per clinicamente guarito da tempo, ma sono state le conseguenze del virus a far sì che si spegnesse tragicamente la scorsa notte.

Trascorsi quasi due mesi in terapia intensiva tra l’ospedale Rizzoli di Lacco Ameno e Pozzuoli, era stato dimesso lo scorso 6 giugno. Poi problemi connessi al virus si sono manifestati sempre più frequentemente, fino al ricovero in un centro di riabilitazione di Pozzuoli.

Di lui aveva parlato anche Matteo Salvini lo scorso maggio con un tweet, mettendo in relazione la sua guarigione al tempo oramai prossima con la cura del plasma iperimmune del dottor Giuseppe De Donno. “Sacche di plasma da Mantova ad Ischia, dalla Lombardia alla Campania una vita salvata”, era stato il messaggio del segretario leghista.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guarito dal Covid, medico ischitano muore per le conseguenze del virus

NapoliToday è in caricamento