menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(film Tifosi / Ansa)

(film Tifosi / Ansa)

Il racconto di Neri Parenti, regista di Tifosi: "Sul set Diego non aveva orari"

Il film, che ebbe successo popolare a fine anni '90, vide la partecipazione di Diego Armando Maradona: "Avevamo due troupe che facevano i turni per coprire la sua eventuale disponibilità"

"Il film 'Tifosi' in cui diressi Maradona? Quello era un brutto periodo per Diego, un brutto momento con brutte frequentazioni,  penso che avesse un po' anche bisogno di soldi. Noi non ci aspettavamo assolutamente che avrebbe accettato, tanto che avevamo due sceneggiature pronte: una in cui si vedeva Maradona e una in cui si sentiva Maradona”. La testimonianza, rilasciata a Un Giorno da Pecora, su Rai Radio1, è del regista Neri Parenti, che nel film in questione, tra i personaggi principali, vedeva anche el Pibe de Oro. “Maradona ci aveva dato la disponibilità di un periodo di tempo, mi pare fosse una settimana, in cui non voleva avere orari. Infatti avevamo due troupe: una che lavorava 12 ore e un'altra che lavorava le seconde 12 ore”. E quanto si fece attendere? “Abbastanza. Ma Diego aveva una qualità: quando si presentava andava da tutti i membri della troupe, uno per uno, a scusarsi e a dirgli che non lo avrebbe più fatto”. Lei è stato regista di moltissimi film 'di Natale': definire cinepanettoni i film natalizi è un insulto? “No, quello è un termine coniato da un critico, ma per me è non è una definizione denigratoria”. Il cinepanettone era sinonimo di trash? “Bé, lo erano abbastanza. Erano film comici e quindi ogni tanto si spingeva un po' il piede sull'acceleratore, magari anche su cose più pecorecce”, ha detto Neri Parenti a Radio1.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Lotto, estrazione giovedì 21 gennaio 2021

Attualità

Gomorra 5, la stagione conclusiva è alle porte: anticipazioni puntate

social

E' in Campania "zona gialla" che si tradisce di più: i dati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento