Tragedia a Posillipo: casa in fiamme, 69enne perde la vita

L'uomo è probabilmente rimasto soffocato dai fumi. A trovare il suo corpo sono stati i vigili del fuoco

Tragedia a Posillipo. Un uomo di 69 anni ha perso la vita in seguito ad un incendio sviluppatosi nel suo appartamento, al quarto piano del civico 129 di via Petrarca.

Le fiamme si sono sviluppate poco prima di mezzanotte. Non è chiaro il motivo del rogo, ma è scoppiato senza dubbio per cause accidentali.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, la vittima avrebbe cercato di ripararsi nel bagno dell’ abitazione, ma gli sono stati fatali i fumi inalati. Sono stati i vigili del fuoco, intervenuti per spegnere le fiamme, a trovare il suo corpo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli uomini del 115 hanno alla fine domato l'incendio, questo mentre già alcuni familiari del 69enne e dei vicini avevano provato con dei secchi d'acqua.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Pozzuoli

  • Grave incidente stradale in vacanza, muore Lello Iodice: lascia la moglie e tre figli

  • Coronavirus, Vincenzo De Luca: "Sui traghetti bande di criminali. Servono le forze dell'ordine a bordo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento