rotate-mobile
Cronaca Castello di cisterna

Si sente male sul posto di lavoro e muore: tragedia in un noto supermercato

L'uomo lascia la moglie e due figlie

Dramma in un noto supermercato a Castello di Cisterna dove un dipendente è morto dopo essere stato colpito da un malore. Sabato, poco dopo le 17, Hamid Bassim si è sentito male mentre era in servizio presso il punto vendita dei supermercati Piccolo di via Luraghi.

LO hanno ritrovato alcuni colleghi mentre era ancora seduto sulla sua solita sedia, con in mano una mela. Accanto gli auriculari collegati al telefonino da cui aveva chiamato poco prima la moglie. “Che cosa mangiamo stasera a cena?” aveva chiesto prima di prendere lo scooter e raggiungere la sua casa su nel centro storico di Sant’Anastasia, lì dove abitava da anni.

Hamid è morto colpito da un infarto che non gli ha dato scampo. Inutili i tentativi di rianimarlo. Marocchino di nascita, cultura e fede, Hamid Bassim lavorava ancora perché aveva la voglia e la forza di farlo. E perché con un regolare contratto poteva garantirsi uno stipendio e, soprattutto, aumentare quei 21 anni di contributi previdenziali che gli avrebbero garantito una vita tranquilla nella sua Casablanca una volta in pensione. A Sant’Anastasia Hamid arrivò nel lontano 2002 con le sue due figlie nate da poco e la moglie che in queste ore lo piangono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si sente male sul posto di lavoro e muore: tragedia in un noto supermercato

NapoliToday è in caricamento