Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca San Ferdinando / Piazza Trieste e Trento

Lutto per il Gambrinus: si è spento il "barista dei Presidenti"

Giovanni Fummo, che nella sua carriera era arrivato a servire tra gli altri Giorgio Napolitano e Bill Clinton, è morto all'età di 75 anni

Giovanni Fummo si è spento all'età di 75 anni. Era in pensione, il decano dei baristi. In 60 anni di lavoro era arrivato a servire al banco del Gambrinus personalità illustri: era il "barista dei presidenti".

Già a 7 anni lavorava nei bar del centro. Poi, caffè dopo caffè (ne ha preparati, pare, 15 milioni), si è fatto strada. Al Gambrinus ha stretto la mano a Francesco Cossiga, Oscar Luigi Scalfaro, Carlo Azeglio Ciampi e Giorgio Napolitano, tutti con l'abitudine di inaugurare i loro periodo di vacanza partenopea con un espresso in piazza Trieste e Trento.

A questa lista si era aggiunto anche Bill Clinton, al tempo presidente degli Stati Uniti che fu a Napoli per il G7.

"Le famiglie Sergio e Rosati e i dipendenti tutti del Gran Caffè Gambrinus si uniscono a dolore della famiglia Fummo, e ne ricordano le doti professionali e morali che nel corso della sua carriera ha sempre trasmesso con abnegazione e affetto", si legge in un comunicato del noto Caffè partenopeo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lutto per il Gambrinus: si è spento il "barista dei Presidenti"

NapoliToday è in caricamento