Giovane papà muore a soli 32 anni: stroncato da una terribile malattia

La moglie aveva avviato una raccolta fondi (raggiungendo 50mila euro) per sostenere il marito e donargli la speranza di una possibile terapia da seguire all'estero

Si è spento dopo una dura battaglia contro una grave malattia, che non gli ha lasciato scampo, Francesco Sangiovanni, 32enne commercialista nato a Castellammare di Stabia, ma residente a Poggiomarino. La moglie aveva avviato una raccolta fondi (raggiungendo 50mila euro) per sostenere il marito e donargli la speranza di una possibile terapia da seguire all'estero per tentare di curare un rarissimo tumore desmoplastico a piccole cellule rotonde. Gianfranco era anche un giovane papà, lascia un figlio molto piccolo.

Tanti i messaggi sui social per ricordare lo sfortunato commercialista. "La malattia ha distrutto te, ma non il tuo sorriso". "Non ho parole! Non ho speranze! Gianfranco non c'è più, la realtà è questa.. Ho pregato tanto, ma tanto.. Spero che ora la Madonna di Pompei possa prendersi cura dei tuoi bimbi che non meritavano assolutamente tutto questo.. riposa in pace Gianfrà, mancherai a tutti. Ti abbraccio forte". Sono solo alcuni dei post Facebook per il povero Francesco.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio al Castello delle Cerimonie in tv? Arriva il chiarimento

  • Lutto nel cuore di Napoli, muore a 30 anni l'attore O' gemello

  • Le statue di Palazzo Reale: la storia degli otto re del Pebiscito

  • I 5 migliori ristoranti di pesce di Pozzuoli

  • Grave incidente stradale in vacanza, muore Lello Iodice: lascia la moglie e tre figli

  • Coronavirus, Vincenzo De Luca: "Sui traghetti bande di criminali. Servono le forze dell'ordine a bordo"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
NapoliToday è in caricamento