menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tragedia in Brasile, napoletano muore cadendo nel pozzo dell'ascensore

Aveva 43 anni, viveva nel Paese sudamericano da tempo dov'era sposato con una donna. Si indaga sulla vicenda

Un napoletano ha perso la vita in circostanze poco chiare nella città di Fortaleza, in Brasile. Secondo quanto riportato da diverse fonti locali, il 43enne è morto cadendo nel pozzo dell'ascensore nell'edificio in cui viveva con la moglie e i figli.

La vittima si chiamava Giacomo Ajraldi ed era originario di Chiaia. In Brasile era direttore di un albergo, lavoro che aveva fatto anche a Napoli ed in diverse altre città italiane prima del trasferimento in Sudamerica.

Sul suo caso indaga la polizia locale. Secondo le prime ricostruzioni, i residenti avrebbero sentito l'uomo litigare con la moglie, questa andar via e poi il tonfo generato dalla caduta, quindi chiamato le forze dell'ordine.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Vitamina E, Covid e sesso. Cosa sapere

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Festival di Sanremo, chi è Greta Zuccoli

  • Media

    Un Posto al Sole, le anticipazioni delle puntate dall'8 al 12 marzo

  • Media

    "Live - Non è la D'Urso" chiude, nuovo programma per la conduttrice

Torna su

Canali

NapoliToday è in caricamento