rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Il lutto

È morto il giornalista Franco Di Mare: raccontò la malattia da Fazio

L'ex direttore della Rai aveva un tumore contratto come inviato di guerra

È morto Franco Di Mare, storico inviato e direttore Rai. Era malato da diversi anni di mesotelioma. qualche settimana fa era apparso in video per l'ultima volta a 'Che tempo che fa' da Fabio Fazio, denunciando l'assenza di vicinanza dell'azienda a seguito della sua malattia contratta a causa dell'esposizione all'uranio durante la guerra in Jugoslavia.

Che cos'è il mesotelioma

"Abbracciato dall’amore della moglie, della figlia, delle sorelle e del fratello e dall’affetto degli amici più cari oggi a Roma si è spento il giornalista Franco Di Mare. Seguirà comunicazione per le esequie", la breve nota trasmessa dai suoi cari. Il fratello Gino sui social ha scritto: "Ciao Frà, con te va via un pezzo di me".

Il cordoglio di Manfredi e De Luca

La notizia della morte di Di Mare ha subito fatto il giro del web. Tanti i messaggi di cordoglio già pubblicati per la sua scomparsa. "Profondamente addolorato per la notizia della scomparsa dell'amico e giornalista Franco Di Mare. Un grande napoletano. La sua forza, in questo ultimo difficile periodo, aveva colpito tutti noi. Franco non ti dimenticheremo!", ha scritto il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi.

"Ci addolora profondamente la morte del giornalista Franco Di Mare. Ai familiari, colleghi ed amici esprimo il cordoglio per la scomparsa di un uomo di grande umanità ed un professionista competente ed appassionato. Nel corso della sua carriera Franco Di Mare ha raccontato tutti i principali eventi del nostro tempo cercando sempre, con coraggio, la verità. Ha rischiato in prima persona per documentare gli orrori della guerra, ma ha saputo anche con grande umanità raccontare storie di speranza. Perdiamo oggi un prezioso punto di riferimento, un amico sincero della nostra terra e della nostra gente. Un testimone esemplare del giornalismo come servizio al pubblico", ha scritto invece De Luca su facebook.

“Sono vicino alla moglie, alla figlia e agli affetti di Franco Di Mare in questo momento di grande dolore per la scomparsa di un professionista che ha contribuito con la sua opera attenta e informata ad arricchire il servizio pubblico televisivo nazionale. Ho potuto apprezzarne di persona l’etica, la passione e la professionalità nel nostro comune trascorso al TG1, di cui in questo momento affiorano mille ricordi, dopo averlo conosciuto nei primi anni Novanta a Sarajevo durante il conflitto nella ex Jugoslavia. In quel contesto drammatico è nata un’amicizia salda e forte, rinvigoritasi quando ci siamo ritrovati al Tg1 dove abbiamo lavorato per anni in piena concordia, trascorrendo tante ore a parlare e a scambiarci idee e opinioni. Pochi giorni fa gli mandai una foto scattata da me a Sarajevo dove ritraevo Franco e Fabio Chiucconi. Franco mi ha risposto con un lungo messaggio che conserverò gelosamente, soprattutto nel cuore”.

Lo dichiara il Ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morto il giornalista Franco Di Mare: raccontò la malattia da Fazio

NapoliToday è in caricamento