Cronaca

Muore poco dopo l'assunzione in Eav, aveva coronato il sogno di rientrare dal Nord: l'omaggio a Francesco

"Ha lasciato la vita nel momento più bello della sua vita"

"Francesco ha lasciato la vita nel momento più bello della sua vita’ ha detto la sua compagna. Un malore improvviso lo ha stroncato a 42 anni. Era stato assunto in Eav ed era felice di essere rientrato nella sua terra dal nord. Stamattina con la famiglia, i suoi compagni di EAV, il Sindaco di Bacoli, associazioni ambientaliste e del territorio, abbiamo coronato il suo desiderio rimasto inattuato: ripulire la spiaggia che tanto amava a Torregaveta. Dedicata a Francesco anche una pralina della fermata Eavbus proprio a Torregaveta", scrive in una nota Umberto De Gregorio, presidente Eav, in memoria di Francesco D'Alessandro, lavoratore dell'azienda che dirige, prematuramente scomparso.

Restyling stazione Eav

Inaugurazione della Stazione Eav di Fusaro dopo il restyling, la sistemazione delle aree verdi limitrofe e la realizzazione di opere di street art da parte di 7 giovani artisti campani iscritti al progetto CREAV. Con il presidente di EAV Umberto de Gregorio il sindaco di Bacoli Josi Della Ragione. La stazione, nel complesso, si presenta come un suggestivo omaggio a Baia sommersa: sul "fabbricato viaggiatori" campeggia infatti l'immagine di grosse anfore greco-romane con al centro la raffigurazione della Casina Vanvitelliana, simbolo del territorio; nella sala d’attesa/biglietteria sono raffigurate le statue sommerse che si trovano all'interno dell'area protetta di Baia, icone di memoria; sulle strutture esterne del sottopassaggio sono stati raffigurati il Castello di Baia, Monte di Procida e le zone limitrofe, mentre all'interno è ritratta la Piscina Mirabilis.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore poco dopo l'assunzione in Eav, aveva coronato il sogno di rientrare dal Nord: l'omaggio a Francesco

NapoliToday è in caricamento