Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca Arzano

Esplosione in auto, la vittima è Emilio Parisi: la compagna era in attesa di un bambino

Fatale la perdita di gas da due bombole presenti nel sedile posteriore

L'auto che prende fuoco dopo la fuoriuscita di gas da una delle bombole presenti a bordo nel sedile posteriore. Le fiamme che in pochi secondi avvolgono l'abitacolo della Ford Eco Sport senza lasciargli scampo, a causa degli effetti della miscela aria gas dovuta ad una scarica elettrica, mentre tenta invano, come ripreso dalle immagini di videosorveglianza presenti sul posto, di uscire dalla vettura. E' finita così ieri, alle 9 del mattino, la vita di Emilio Parisi, 49enne residente ad Arzano, sul corso Garibaldi di Grumo Nevano, a pochi chilometri dall'appartamento in cui viveva con la compagna in dolce attesa.

Indagini

 La salma dell'uomo, originario di Taranto, è stata sequestrata dalla magistratura in attesa degli esami autoptici. Per puro caso l'esplosione non ha provocato danni a persone o a cose, in quel momento infatti la strada che conduce da Grumo Nevano ad Arzano era poco frequentata. I vigili del fuoco precipitatisi sul posto hanno impiegato diverso tempo per domare le fiamme ed estrarre dalla vettura il corpo ormai carbonizzato di Emilio.

Sul caso indagano i carabinieri della compagnia di Giugliano, guidati dal capitano Andrea Coratza e i militari dell'arma di Grumo Nevano, diretti dal maresciallo Gennaro d’Alesia.

emilio parisi-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplosione in auto, la vittima è Emilio Parisi: la compagna era in attesa di un bambino
NapoliToday è in caricamento