Tragedia della povertà, Ciro aveva 58 anni: morto in strada da una settimana

Il suo corpo era ancora avvolto dalle coperte, in pessimo stato di conservazione a causa degli animali presenti in zona. È stato trovato sotto un cavalcavia dell'Asse Mediano

Si chiamava Ciro Urciuolo ed aveva 58 anni. È l'uomo di Grumo Nevano scomparso da una settimana il cui corpo senza vita è stato trovato, ieri, sotto un cavalcavia dell'Asse Mediano.

Senza fissa dimora, il suo cadavere è stato trovato da un operatore ecologico che lo conosceva e che si era allarmato per la sua prolungata assenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il suo corpo era ancora avvolto dalle coperte, in pessimo stato di conservazione a causa degli animali presenti in zona. Nei prossimi giorni verrà eseguita l'autopsia, sebbene pare molto probabile che si tratti di una morte naturale dovuta a stenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riaprono spiagge libere e stabilimenti balneari: l'ordinanza della Regione Campania

  • "Non siamo imbuti, abbiamo perso la felicità. Annullate l'esame di maturità": lo sfogo di una studentessa

  • Morte Pasquale Apicella, la vedova: "In quella macchina sono morta anche io"

  • Covid, focolaio al Cardarelli. Gli infermieri insorgono: "Situazione desolante"

  • Agguato ad Acerra, ucciso un uomo a colpi d'arma da fuoco

  • Coronavirus, due nuovi decessi in Campania: i nuovi casi tutti a Napoli e provincia

Torna su
NapoliToday è in caricamento