Cronaca

Morto il prefetto Lomastro, questore di Napoli durante il G7

Aveva 72 anni ed era in pensione. A Napoli dal 10 dicembre 1992 al 27 luglio 1996. Cordoglio e commozione dall'attuale questore Luigi Merolla e di numerosi funzionari ed operatori della questura

questura di Napoli

Morto il prefetto Ciro Carlo Lomastro: fu questore di Napoli dal 10 dicembre 1992 al 27 luglio 1996, periodo caratterizzato, tra l'altro, dal vertice G7 del 1994 nel capoluogo campano. Lomastro, 72 anni, era in pensione.

Giunse nel capoluogo campano dopo aver guidato la questura di Messina, svolgendo tra l'altro un ruolo di sostegno nella battaglia antiracket dei commercianti di Capo d'Orlando. In precedenza aveva diretto la Squadra Mobile di Bologna e la Criminalpol dell'Emilia Romagna, prima della nomina a questore nel 1989, con incarichi a Ravenna e Sassari. Al termine dell'esperienza alla guida della questura partenopea, Lomastro fu nominato prefetto.

"Profondo cordoglio e sentita commozione" sono stati espressi dal questore di Napoli Luigi Merolla, che nel periodo del G7 era a capo della Digos partenopea e condivise con Lomastro il lavoro legato al vertice. Al cordoglio di Merolla si unisce anche quello dei numerosi funzionari ed operatori della questura di Napoli che hanno lavorato in quegli anni con Lomastro.
(ANSA)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morto il prefetto Lomastro, questore di Napoli durante il G7

NapoliToday è in caricamento